SAX FOUR FUN & Javier Girotto

Pangea - Dalle Dolomiti Alle Ande

Il progetto intende prendere in considerazione le analogie musicali di due zone geograficamente così lontane e, allo stesso tempo, così affini. Non è difficile, infatti, individuare tra le due aree una “comunanza” di valori naturali, umani, storici e soprattutto musicali.

“Giocando” con le melodie popolari, storie di vita quotidia- na, il gruppo ha “camminato” in equilibrio sulle funi invisibili della tradizione che lega in maniera indissolubile i continenti, ripercorrendo gli scambi di tradizioni e di espe- rienze che sono stati altresì esportati dalle nostre storie di emigrazione. Il programma comprende alcuni fra i brani più significativi del patrimonio musicale trentino come “La pastora”, “Quel mazzolin di fiori”, “La Montanara”, una Ninna Nanna della Vallagarina e brani della tradizione popolare argentina, arrangiati dai componenti del gruppo. Il progetto è stato presentato in numerosi Festival e rasse- gne concertistiche (“Suoni delle Dolomiti” – Trento, “Nei Suoni dei luoghi” – Udine, “Onix Jazz Festival” – Matera, “Jazz & Other” – Bolzano, “37^ Festival Internacional de Jazz de Barcelona” ecc.), riscuotendo sempre un’ottima risposta da parte del pubblico e della critica.

SAX FOUR FUN

Il gruppo "Sax Four Fun" è un quartetto di sassofoni votato all'esplorazione delle mille potenzialità dello strumento, con un obiettivo principale: divertirsi e divertire il pubblico, spaziando dal jazz più nero al blues, alla salsa ed alle "tangenzialità" etniche tipiche della "world music". Una varietà di stili che i musicisti sanno affrontare con disinvoltura e personalità, forti di un affiatamento costruito in un decennio di attività sotto le insegne dei Sax Four Fun. Con il nuovo progetto assieme a Javier Girotto, i Sax Four Fun completano un percorso che ha portato il suono del quartetto a confrontarsi con varie personalità artistiche come Paolo Fresu, Mario Brunello, Maria Pia De Vito, Mauro Negri, arricchendo ogni volta di nuove "sonorità" e stimoli artistici l'anima del gruppo. I "Sax Four Fun" hanno prodotto diversi CD. Inoltre il gruppo ha registrato concerti per Radio RAI e le emittenti televisive RAI 3 e RAI 1

JAVIER GIROTTO (sax soprano, baritono e quenas):

Saxofonista, flautista e compositore; è riuscito a imprimere alla sua musica una svolta creando un suo personalissimo stile che coniuga splendidamente il linguaggio del jazz con le sonorità del tango e i ritmi sudamericani. Ha studiato flauto traverso e clarinetto presso il Conservatorio Provincial De Cordoba. Ventunenne si trasferì a Boston (USA), diplomandosi in “Professional Music” “Cum Magna Laude” al “Berklee College of Music”. A 25 anni viene in Italia ed è proprio a Roma che inizia la vera attività professionale. Il primo gruppo nato a Roma è “TERCER MUNDO”, nello stesso periodo ha cominciato a scrivere e ad arrangiare un nuovo repertorio per un nuovo gruppo: i “SIX SAX” col quale inciderà il suo primo CD, ospiti Bob Mintzer e Randy Brecker. Da quel momento comincia a miscelare il jazz con le sue radici argentine, iniziando a scrivere e a pensare al tipo di musica che oggi da vita agli “AIRES TANGO” col quale ha registrato 7 CD. La sua musica è un misto di tango, jazz, etnica, caratterizzato da molta improvvisazione, scrittura e arrangiamento.

Collabora con il quintetto di Roberto Gatto da 8 anni; ha suonato inoltre con Rita Marcotulli , Enrico Rava, Paolo Fresu, Gianluca Petrella, Bebo Ferra, Antonello Salis, Gianni Coscia, Peppe Servillo, Angà Diaz, Furio Di Castri, Tony Scott, Arto Tuncbovacivan, Michel Benità, Carlo Rizzo, Aldo Romano, Luis Agudo Maurizio Gianmarco, Stefano Battaglia, Michel Godard, Anouar Brahem, Gianluigi Trovesi, e molti altri. Nel ’99 è nato il gruppo “CORDOBA REUNION”, col quale ha avuto modo di utilizzare di più le ritmiche folcloristiche argentine piuttosto che il tango, registrando un CD con la collaborazione della cantante Mercedes Sosa. Nel 2000 Javier ha formato il duo con Daniele Di Bonaventura col quale ha inciso due CD. Nel 2000 entra a far parte della “ONJ” (Orchestre National du Jazz) a Parigi.

Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.